Stampa E-mail
 alt
EX Pressioni
(EX) PRESSIONI
La gru poesia e realtà piceno festival
 
Venerdì  14 ottobre 2011 - ore 18,00
Sala "Ugo Toria
 C.so Mazzini, 39 - Ascoli Piceno
 
Incontro con lo scrittore: Flavio Santi
 

Finalmente anche Ascoli Piceno avrà il suo FESTIVAL DI POESIA E NUOVA CULTURA

Venerdì 14 ottobre avrà inizio “[EX]PRESSIONI - la gru poesia e realtà piceno festival”, un Festival integralmente dedicato alla poesia, alla cultura e alle arti letterarie, a cura della rivista La Gru, che porterà ad Ascoli Piceno nomi già affermati e noti del mondo della Cultura italiana (come Furio COLOMBO, Gianni D’ELIA, Flavio SANTI, Eugenio DE SIGNORIBUS) e le più interessanti promesse della nuova generazione di tutta la penisola (da PALERMO a TORINO, da GENOVA a PAVIA), oltre che - naturalmente - il fermento attivo della PROVINCIA PICENA.

 
Programma
Programma

Info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

  

Venerdì 14 ottobre alle ore 18, presso la Biblioteca provinciale di Storia contemporanea “Ugo Toria” (in Corso Mazzini n. 39) si terrà il PRIMO INCONTRO della rassegna cittadina “[EX]PRESSIONI - la gru poesia e realtà piceno festival”, curata da Davide Nota, Daniele De Angelis e Gianluca Pulsoni della giovane rivista ascolana “La Gru”.

 

In tale occasione i lettori di Ascoli Piceno potranno incontrare lo scrittore Flavio SANTI, tra i più talentuosi narratori d’Italia, la cui fama è esplosa con il romanzo “L’eterna notte dei Bosconero” pubblicato nel 2006 da Rizzoli (e definito da Giuseppe Genna “la rivelazione di un Edgar Allan Poe italiano”), fino all’ultimo romanzo del 2011, Aspetta primavera, Lucky (Socrates), un importante romanzo sulla generazione schiacciata dal precariato, e che è stato candidato al Premio Strega 2011.

Dialoga con l’autore Gianluca Pulsoni, giovane critico letterario di Ascoli Piceno, collaboratore di testate nazionali come Alias (Il Manifesto) e redattore de La Gru.

(Nota a margine: nello stesso giorno alle ore 16.30 si svolgerà una Conferenza stampa di apertura del Festival a cui sono invitati tutti i giornalisti delle testate picene e marchigiane. In tale occasione i Direttori del Festival presenteranno nel dettaglio il Programma del Festival, esprimeranno alcune valutazioni e risponderanno alle domande dei giornalisti. Per chi volesse invece avere un dialogo, un’intervista o una comunicazione informativa prima della Conferenza stampa, il referente per le comunicazioni è Davide Nota, numero di telefono 327 6948405)

FLAVIO SANTI

Nota biografica autore:

Flavio Santi (1973). Tra le sue pubblicazioni: le raccolte di poesie Rimis te sachete (Marsilio, 2001), Il ragazzo X (Atelier, 2005); i romanzi Diario di bordo della rosa (PeQuod, 1999), L’eterna notte dei Bosconero (Rizzoli, 2006), Aspetta primavera, Lucky (Socrates, 2011, candidato al Premio Strega), il memoir Il tai e l’arte di girovagare in motocicletta. Friuli on the road (Laterza, 2011).

SCHEDA LIBRO

Flavio Santi
Aspetta primavera, Lucky (Socrates, 2011)

Trama: Tra Bianciardi, Fantozzi e Arturo Bandini. Fulvio Sant è l’evoluzione targata Terzo Millennio dell’intellettuale dalla vita agra del noto libro di Bianciardi. L’unica cosa che sa fare bene è scrivere e con la scrittura fa qualsiasi cosa (traduzioni, libri in proprio, saggi, articoli, corsi all'università ecc.), pur di campare, tra stenti economici, bollette pagate per un soffio, in un mondo senza più progetti, passioni, dove ogni valore è ridotto a pura merce di scambio. L’industria culturale per cui lavora è un mercato delle vacche, popolato da personaggi grotteschi e senza scrupoli. Anche a livello personale la sua vita è complicata: diviso tra due donne, la moglie e l’amante. Fulvio è spaesato, gli sembra di avere la testa sotto terra come uno struzzo e non gli resta che rifugiarsi in una personalissima droga di sua invenzione: l’aerosol con qualunque sostanza gli capiti a tiro. Una riflessione spiazzante sul Potere. Il ritratto crudo e lacerato della prima generazione di operai-intellettuali. Senza soldi, senza futuro e senza nulla da perdere e da rimpiangere.

Estratto dal libro: “Ma quale patto generazionale? Questi, i sessantenni, hanno rovinato l’Italia, e continuano a farlo. Mio padre ha distrutto questo Paese, il padre di Giulia, quello di Sveva, e tutti i loro coetanei, non importa se amici o nemici. Alleati però certamente in una distruzione scellerata e sistematica, attraverso un sistema di raccomandazioni, reticenze, taciti accordi, adulazioni, false ribellioni. Questo Paese si è mangiato sé stesso, viscere comprese. […] Siamo sull’orlo di uno strappo. E ogni strappo costa sangue.
Questo Paese sta privando, se non l’ha già fatto, la mia generazione di un futuro. Il conto è salato, ma qualcuno, prima o poi, ce lo dovrà pagare.”
(Flavio Santi)

GLI ALTRI APPUNTAMENTI DEL FESTIVAL

Giovedì 20 ottobre - Ore 18 - Spazio Nova/Dea, Libreria Prosperi - Largo Crivelli n. 8, Ascoli Piceno

Incontro con il poeta: EUGENIO DE SIGNORIBUS - Dialoga con l’autore lo scrittore Clio Pizzingrilli

Venerdì 21 ottobre - Ore 18 -  Sala Conferenze, Libreria Rinascita -Piazza Roma n. 7, Ascoli Piceno
Incontro con il giornalista, scrittore e parlamentare - FURIO COLOMBO - e con il poeta GIANNI D’ELIA
Dialoga con gli autori Davide Nota
BUFFET OFFERTO DA LIBRERIA RINASCITA

Sabato 22 ottobre - Dalle ore 16.30 fino alla notte -  Spazi pubblici 
Piazza Martiri di Via Fani, San Silvestro di Castorano
[EX] PRESSIONI FEST (teatro - musica - letterature)
In collaborazione con Associazione culturale Blob di Castorano

Dalle 16.30: incontro con il poeta -Massimo Gezzi (Sant’Elpidio a Mare / Svizzera)

Incontro con il poeta - Enrico Piergallini (Grottammare)

Nuova poesia italiana: READING
Augusto Amabili (Spinetoli), Dina Basso (Catania), Raimondo Iemma (Torino)

Incontro con lo scrittore: Carlo Cannella (Ascoli Piceno / Roma)

Concerto acustico di Persian Pelican (Spinetoli / Barcellona)

BUFFET E OPEN BAR

Dalle 21:

“Corrispondenze ai margini dell’occidente”
Recitativo musicale dei poeti Loris Ferri e Stefano Sanchini (PESARO)
Alla chitarra: Alessandro Buccioletti

L’ERETISTA
Monologo performativo dell’attrice e scrittrice Chiara Daino (GENOVA)

Concerto elettronico della band SEGNALI DI RIPRESA (Ascoli Piceno / Milano)

Domenica 6 novembre - Ore 18
Sala Kursaal
Viale Cristoforo Colombo n.1, Grottammare

Incontro con il ricercatore storico - Luigi-Alberto SANCHI
Dialogano con l’autore Fabio Monti e Lorenzo Rossi


[EX]PRESSIONI - la gru poesia e realtà piceno festival

A cura di Associazione culturale “La Gru” (www.lagru.org)

Patrocini:
REGIONE MARCHE - Assessorato alla Cultura
COMUNE DI GROTTAMMARE - Assessorato alla Cultura
BIBLIOTECA PROVINCIALE “UGO TORIA” - Ascoli Piceno
Associazione culturale “BLOB” - Castorano (AP)

In collaborazione con:
Libreria Rinascita
Libreria Prosperi
Sigismundus Editrice (www.sigismundus.it)
Adverso
Hotel Pennile