alt

Il 2 dicembre 2013 hanno preso avvio le attività di AGE (“Amensia Gulag in Europe”), progetto europeo nell’ambito dell’azione “Active European Remembrance” del programma “Europe For Citizens”.

 

La prima fase del progetto è denominata “Le ragioni dell’amnesia dei Gulag:
la didattica della memoria nella provincia di Macerata” e il periodo di durata è dal 2 dicembre 2013 al 15 aprile 2014.

 

 

Essa prevede:

- la realizzazione di corsi di formazione nelle scuole del territorio sul tema dei Gulag in Europa: già sei scuole superiori hanno garantito la partecipazione ai corsi con più di 600 studenti.

- la mostra fotografica «Gulag» dell’artista polacco Tomasz Kizny in uno dei luoghi più significativi di Macerata. La mostra, composta da ben 95 pannelli fotografici unici nel loro genere, sarà esposta per quattro settimane nella primavera del 2014.

Oltre al Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali (Spocri) dell’Università di Macerata, leader del progetto, sono partner del progetto: l’Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione delle Marche (ISML) di Ascoli Piceno, l’Associazione Bz 1999 di Bolzano, l’Istituto d’Istruzione Superiore “Einstein-Nebbia” di Loreto, l’Osservatorio di Genere di Macerata, l’Associazione Università per la pace di Ancona, l’Università di Edimburgo e il Genocide and Resistance Research Centre (LGGRTC) di Vilnius.

Il sito del progetto è www.amnesiagulag.eu