Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

ASCOLI PICENO

     ISMLDemo

Presentazione del libro "DECENNIO ROSSO"

 

Leggi tutto

Dall'orrore della Shoah alla solidarietà dei popoli

Giovedì 11 febbario 2016 - Palazzo dei Capitani ore 10.00 e ore 15.30
Convegno Internazionale: "Dall'orrore della Shoah alla solidarietà dei popoli"
Convegno sulle tematiche della Shoah organizzato con l'Istituto Tecnico  "G.Mazzocchi".
Saranno  presenti Costantino Di Sante e Antonio D'Isidoro con una  delegazione di storici,  membri del Museo di Gerusalemme Yad Vashem. Il racconto della Shoah nel nostro territorio è della Signora Adelina Lelli, figlia di due giusti piceni.

 

Leggi tutto

Il diritto di voto, un cammino verso la parità


 

Leggi tutto

Convegno Internazionale di Studi "L'Adriatico 1915-2015"


La storia e le vicende che interessarono l’Adriatico durante la Grande Guerra sono poco conosciute.
Il presente convegno internazionale di studi vuole essere un primo momento di discussione per far emergere come, alcuni dei Paesi che parteciparono al conflitto sul mare Adriatico, abbiano ricostruito e monumentalizzato le vicende della Prima Guerra Mondiale.
Parte del Convegno sarà dedicata agli aspetti che riguardano principalmente la Regione Marche e la città di San Benedetto del Tronto.
Presso il teatro comunale “Concordia”  di San Benedetto del Tronto, verrà messo in scena lo spettacolo teatrale “Figlie dell’epoca”.
La rappresentazione di Roberta Biagiarelli mette al centro del suo racconto un fatto inedito e sorprendente della storia del primo conflitto mondiale: il Congresso internazionale delle Donne all’Aja il 28 aprile 1915, in cui 1136 donne pacifiste provenienti da tutta Europa e dall’America si riunirono per cercare la strada per una pace possibile.
Lo spettacolo vuole essere anche lo spunto per la tavola rotonda conclusiva durante la quale studiosi, rappresentanti delle istituzioni, giornalisti ed esperti di geopolitica, partendo dall’analisi della comune storia del passato, discuteranno sui possibili progetti futuri per educare alla pace, alla cooperazione e allo sviluppo della macroregione Adriatico Ionica.

 

Leggi tutto

Altri articoli...